Dono e dintorni nell’informazione televisiva (luglio 2016 – giugno 2017)

- Non profit

In occasione della giornata del dono, l’Osservatorio di Pavia ha analizzato la rappresentazione del dono nei principali telegiornali italiani. L’analisi condotta da Giovanni Sarani conferma la tendenza a rappresentare il dono soprattutto come reazione a criticità e situazioni di forte disagio sociale.

Ma non c’è solo la reazione “emotiva”. “Il dono rappresentato nei telegiornali  non è solo il gesto di impulso nei momenti immediatamente susseguenti eventi drammatici, ma riguarda anche una serie di azioni più consolidate nel tempo, grazie all’apporto di diverse campagne televisive, che hanno permesso di mantenere costante nel tempo l’attenzione sui disagi nelle zone del sisma.

 


La reazione all’emergenza rimane comunque sempre il criterio prevalente di notiziabilità del dono (73% delle news) a fronte del 27% di quelle il cui criterio di notiziabilità è riconducibile a buone prassi e progresso.