Valori di cartone: agonismo, rivalità, educazione e ricreazione nelle narrazioni animate

- Generazioni

La ricerca, commissionata da Mediaset, illustra i risultati della disamina dei cartoni animati proposti nei palinsesti delle principali reti televisive, mediante approcci differenziati di tipo quantitativo e qualitativo: origine geografica e culturale, genere, formato, registri narrativi, caratterizzazione dei personaggi sono al centro dell’approfondimento contenuto nel libro “Valori di Cartone”, che propone gli esiti della ricerca svolta dall’Osservatorio. Attraverso l’analisi del linguaggio e degli stili di vita proposti nei vari programmi, la ricerca si è concentrata sui valori presenti nelle narrazioni animate, identificati in quattro dimensioni: Agonismo, Rivalità, Educazione, Ricreazione Valori di Cartone. La ricerca è stata commissionata da Mediaset all’Osservatorio di Pavia. Il libro racconta i risultati di una ricerca svolta su un ampio campione di cartoni animati tratto dalle principali emittenti analogiche, satellitari e in digitale terrestre, con l’obiettivo di verificare le caratteristiche dell’offerta e, in particolare, la sua connotazione in termini di valori trasmessi. L’indagine combina approcci metodologici quantitativi e qualitativi, che consentono di osservare l’oggetto di studio da varie prospettive. La prima sezione del libro esplora i palinsesti, descrive le principali caratteristiche dei cartoni animati – l’origine geografica, culturale e temporale, i generi, i formati, i registri narrativi, la caratterizzazione dei personaggi – e ne analizza il linguaggio, così da cogliere le strutture linguistiche proposte ai bambini, gli stili di vita e i modelli relazionali che affiorano nei testi. Con particolare attenzione, infine, si concentra sui valori presenti nelle narrazioni e identifica quattro dimensioni alle quali i cartoni animati possono essere ricondotti, in base alle loro costellazioni valoriali: Agonismo, Rivalità, Educazione, Ricreazione.