Women in Media Industries

- Prospettive di genere

Pubblicato dall’European Institute for Gender Equality (EIGE) il primo rapporto europeo sul numero delle donne ai vertici delle principali organizzazioni dei media nei 27 paesi dell’Unione Europea più la Croazia.

I risultati dimostrano che – a fronte di un crescente impiego delle donne nelle professioni dei media, in particolare come giornaliste – la cultura organizzativa di supporto rimane prevalentemente maschile e le donne sono ancora notevolmente sotto-rappresentate a tutti i livelli decisionali, anche a causa dell’assenza di interventi normativi e pratiche organizzative finalizzate all’inclusione.

Le donne  ai vertici delle quattro organizzazione monitorate per l’Italia (Rai, Mediaset, Corriere della Sera, La Repubblica) sono soltanto l’11%. Un risultato lontano dall’obiettivo strategico fissato dalla Piattaforma di azione di Pechino nel 1995.