Cerca negli archivi         
 

giovedì 17 aprile 2014  11:34

Il demone della paura

Nel volume di Zygmunt Bauman Il demone della paura editori Laterza-la Repubblica, nel capitolo L'insicurezza in cifre, sono presenti dei dati tratti della ricerca La grande incertezza curata da Unipolis, Demos e Osservatorio di Pavia.

Scarica qui l'intera ricerca.


--------------------------------------------------------------------------------------------




L'Osservatorio di Pavia presenta la visibilità del tema Unione Europea nei telegiornali del Prime Time di Rai, Mediaset e La7 e dei telegiornali del Prime Time delle principali reti pubbliche di Francia, Germania, Gran Bretagna e Spagna. La rappresentazione dell'Europa sarà monitorata dall'Osservatorio durante tutta la campagna elettorale per le elezioni del 25 maggio e l'intero semestre di presidenza italiano del Consiglio Europeo.

Scarica qui il rapporto completo.

--------------------------------------------------------------------------------------------

Médias publics arabes et transitions démocratiques

L'Osservatorio di Pavia segnala che è stato pubblicato negli atti del convegno "Media pubblici arabi e transizioni democratiche" (svoltosi a Tunisi nel 2012) un intervento della ricercatrice dell'Osservatorio di Pavia Manuela Malchiodi dal titolo L’apport des observatoires des médias au jeu démocratique dans les pays en transition.
Il lavoro si inquadra nell'attività svolta in Tunisia dall'Osservatorio di Pavia.

Scarica qui la ricerca.

--------------------------------------------------------------------------------------------

Donne nell’informazione: i risultati del monitoraggio Rai 2013

In ottemperanza a quanto previsto dal Contratto di servizio 2010-2012, articolo 2, comma 7, ancora in vigore per il 2013, la Rai ha commissionato all’Osservatorio di Pavia il monitoraggio per verificare il rispetto delle pari opportunità e analizzare quanto l’immagine femminile veicolata dalle trasmissioni Rai corrisponda a una rappresentazione delle donne realistica e non stereotipata.
Il monitoraggio ha riguardato i programmi d’informazione e approfondimento, le rubriche e trasmissioni di servizio, i programmi culturali, di sport, d’intrattenimento e fiction trasmessi da Rai Uno, Rai Due, Rai Tre durante due settimane campione: una nel periodo di garanzia primaverile (12-18 maggio 2013) e una nel periodo di garanzia autunnale (6-12 ottobre 2013).

Questi i principali risultati pertinenti i programmi d’informazione e approfondimento presentati il 6 marzo a Roma, nel corso della tavola rotonda “Quali opportunità per il servizio pubblico? #Rai2016: costruiamo il futuro”, organizzata dalla Commissione Pari Opportunità dell’Usigrai in collaborazione con Articolo21:
• i programmi d’informazione e approfondimento Rai registrano una presenza femminile pari al 52,2% fra i professionisti impiegati nello svolgimento dei programmi e visibili in video: 46,1% alla conduzione e 53,2% fra i giornalisti, per citare i più importanti;
• fra le persone che fanno notizia, intervistate, ospiti, e così via, invece, le donne sono soltanto il 26%, una quota dimezzata rispetto alla rappresentanza femminile nella popolazione italiana (51,6% al 1 gennaio 2013).
• in particolare, le donne risultano svantaggiate dai criteri di agenda: fra le 2031 persone che fanno notizia solo il 22% è di sesso femminile.
• le donne sono poco numerose anche fra i portavoce di associazioni, enti, istituzioni e partiti (18,2%) e fra gli esperti (21,4%) intervistati o ospiti dei programmi d’informazione e approfondimento.
• significativamente più elevata è la presenza femminile fra le testimonianze (o narrazioni di esperienze private, personali) e le voci dell’opinione popolare: rispettivamente 36,5% e 45,8%.

Scarica qui la presentazione.

--------------------------------------------------------------------------------------------

La "Grande Incertezza"

La settima edizione del Rapporto sulla sicurezza e l'insicurezza sociale in Italia e in Europa, realizzato da Fondazione Unipolis, Demos & Pi e Osservatorio di Pavia, analizza la percezione, la rappresentazione sociale e mediatica della sicurezza, sulla base di una indagine su un campione rappresentativo della popolazione europea e della rilevazione di quanto su questi temi viene proposto dall'informazione Tv, sulla carta stampata e via twitter.

La ricerca è stata illustrata, a Milano nella Sala Alessi di Palazzo Marino, da Ilvo Diamanti, Università di Urbino e direttore scientifico Demos & Pi, Antonio Nizzoli, direttore Osservatorio di Pavia, Fabio Bordignon, responsabile ricerca Demos&Pi. Sono intervenuti Maria Cecilia Guerra, viceministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Marco Granelli, assessore alla Sicurezza e coesione sociale di Milano, Don Virginio Colmegna, presidente Fondazione Casa della carità, Pierluigi Stefanini, presidente Gruppo Unipol e Fondazione Unipolis. Ha coordinato l'incontro Luca Sofri, direttore de Il Post.

Scarica qui il rapporto.

--------------------------------------------------------------------------------------------

Premio Immagini Amiche

Al via la IV edizione del Premio Immagini Amiche, l’iniziativa promossa dall’UDI e dal Parlamento Europeo, con la collaborazione del Comune di Venezia, e presieduta dalla scrittrice e giornalista Daniela Brancati, è volta a valorizzare una comunicazione che, al di là degli stereotipi, veicoli messaggi creativi positivi. La partecipazione al premio è libera e gratuita per chiunque: basta andare sul sito www.premioimmaginiamiche.it entro il 28 febbraio e segnalare l’immagine che si vorrebbe veder premiata.

La premiazione, che si svolgerà il 10 marzo a Venezia alla presenza della Vice Ministra Cecilia Guerra con delega alle Pari Opportunità, vedrà due categorie di vincitori: la prima decretata dalla Giuria in base alle iscrizioni pervenute, la seconda decretata dal popolo del web in base al numero delle segnalazioni.

L'Osservatorio di Pavia sostiene e promuove l'iniziativa anche tramite la presenza di Monia Azzalini, ricercatrice e responsabile "Donne e Media", tra i membri della giuria.

Scarica e guarda qui lo spot del Premio.

--------------------------------------------------------------------------------------------

Analisi dei tweet su @pontifex

L'Osservatorio di Pavia ha analizzato i tweet contenenti l'account @pontifex di Sua Santità Papa Francesco: andamento diacronico, presenza per lingua, popolarità, parole caratteristiche.


Scarica qui il rapporto.

--------------------------------------------------------------------------------------------

TwittaPavia

A partire dal 13 di novembre, l'Osservatorio di Pavia ha avviato una collaborazione con la Provincia Pavese per il monitoraggio quantitativo e qualitativo dei twitter riguardanti la città. La collaborazione ha come scopo la produzione di un rapporto settimanale contenente un'analisi del contenuto dei tweet, un'analisi dei link relativi a eventi cittadini ritrasmessi attraverso Twitter, e un'analisi dei protagonisti della comunicazione sulla Città.

Leggi qui l'ultimo rapporto.

--------------------------------------------------------------------------------------------

Relazione annuale Agcom 2013

9 Luglio 2013 - Presentata la Relazione annuale dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni sull’attività svolta e sui programmi di lavoro.
Tra i vari aspetti della comunicazione dei media, la Relazione contiene un importante riferimento al monitoraggio della rappresentazione della figura femminile condotto dall’Osservatorio di Pavia.


Scarica qui la Relazione dell'Agcom.


Archivio articoli e ricerche

La "grande incertezza" nell'informazione europea
"Crisi economica e lavoro restano in cima alle preoccupazioni degli italiani che evidenziano l'aumento delle disuguaglianze, lo scivolamento verso il basso nella scala sociale e la paura per il futuro. E quanto emerge dal VII Rapporto sulla Sicurezza sociale in Italia e in Europa, realizzato per Fondazione Unipolis da Demos&Pi e dall'Osservatorio di Pavia…"

Prosegue la collaborazione con la rivista Popoli
. Nella Rubrica Osservatorio TV di aprile, l’articolo di Paola Barretta, ricercatrice dell'Osservatorio di Pavia, analizza i dati de "La grande incertezza", ultimo rapporto dell'Osservatorio Europeo sulla Sicurezza.
segue >


L'Europa allo specchio
"Nell'era digitale, sullo sfondo di una comunicazione che cambia i propri linguaggi e muta le dinamiche d'interazione per gli interlocutori, spicca il ruolo dell'Europa come organismo politico e civile "in divenire"…"


Nella rivista ICS Magzine 01/2014, è presente l'intervista a Stefano Mosti, Presidente dell'Osservatorio di Pavia, sulla presenza e sulla rappresentazione mediatica dell'UE.
segue >


Archivio segnalazioni

 Milano, anno accademico 2013-2014
Università degli Studi Milano Bicocca

L'Osservatorio di Pavia partecipa al Master universitario “Comunicazione della Scienza e dell’Innovazione Sostenibile” organizzato dall’Università degli Studi Milano Bicocca.

Per info: www.macsis.unimib.it.
e-mail: segreteria.macsis@unimib.it.

Media and political elections





We are pleased to inform you that, in partnership with the two-year taught Master (Laurea Magistralis) in World Politics and International Relations at the University of Pavia, the Osservatorio di Pavia is offering a course on the subject of Media and political elections under the heading: “The role of the media expert within election observation and electoral assistance missions”.

The course on Media and political elections will be held at the University of Pavia, within the Political Science Faculty (Corso Strada Nuova, 65 - 27100 Pavia, Italy) and will take place on March 7-8, 14-15, 21-22, 2014.

All classes will be held in English. ... >

Archivio Osservatorio School




Donne e Media

Global Media Monitoring Project

Osservatorio Europeo sulle Rappresentazioni di Genere

Osservatorio Europeo sulla Sicurezza

Media e Minori

Le agrobiologie nei media italiani

Educazione ai media




L'osservatorio è partner di

® Copyright 2005 - Tutti i diritti riservati

Contacts | Disclaimer | Credits
L'officina