Cerca negli archivi         
 

sabato 21 gennaio 2017  20:28

Deuxième cours de formation à l’intention de la HAICA Tunisie












Grâce au soutien du Programme des Nations Unies pour le Développement (PNUD) à travers son Projet d'Assistance Électorale en Tunisie (PAET), l’Osservatorio di Pavia organise un deuxième cours de formation à l’intention de la HAICA Tunisie (Haute Autorité Indépendante pour la Communication Audiovisuelle) en matière de monitoring du pluralisme politique dans les médias pendant les campagnes électorales. Le cours se tiendra à Pavia du 12 au 16 Décembre 2016.

Pour consulter le programme de formation, cliquer sur ce lien.



Pour consulter toutes les photos cliquer sur ce lien.

--------------------------------------------------------------------------------------------

100 esperte contro gli stereotipi



Online dal 3 novembre una banca dati che raccoglie nomi e CV di esperte per favorire la visibilità delle donne come fonti di sapere nei media e nei dibattiti pubblici: www.100esperte.it.

Numerose ricerche sull’informazione continuano a dimostrare che le donne sono raramente interpellate dai media in qualità di esperte. Secondo i risultati del Global Media Monitoring Project 2015, il più ampio e longevo progetto di ricerca sulla visibilità delle donne nei mezzi d’informazione, radio, stampa e TV italiane danno molta più visibilità agli uomini che alle donne (79% vs 21%) In particolare tra gli esperti le fonti femminili sono soltanto il 18%.

La banca dati è stata presentata al Festival della Scienza di Genova nell’incontro “100 scienziate vanno online. Segni del tempo” che ha visto la partecipazione delle ideatrici del progetto e di alcune delle 100 esperte selezionate.

Facebook: www.facebook.com/events/1188128151232767 hashtag: #100esperte

--------------------------------------------------------------------------------------------

Cours de formation à l’intention de la HAICA Tunisie - Cérémonie de Clotûre












Grâce au soutien du Programme des Nations Unies pour le Développement (PNUD) à travers son Projet d'Assistance Électorale en Tunisie (PAET), l’Osservatorio di Pavia a organisé un cours de formation à l’intention de la HAICA Tunisie (Haute Autorité Indépendante pour la Communication Audiovisuelle) en matière de monitoring du pluralisme politique dans les médias pendant les campagnes électorales.

Voilà une photo de la Cérémonie de Clotûre du Projet en présence de Monsieur Nouri Lajmi Président de la Haute Autorité Indépendante pour la Communication Audiovisuelle.





--------------------------------------------------------------------------------------------

Quando il dono fa notizia

In occasione della Giornata nazionale del dono, organizzata dall’Istituto Italiano della Donazione, sono state presentate a Montecitorio la ricerca dell’Osservatorio di Pavia sul tema della donazione nell’informazione italiana e l’indagine “Gli Italiani e le donazioni”, realizzata da Eurisko.
Nei principali telegiornali italiani il dono diventa notiziabile solo quando è trainato da notizie che riguardano questioni sociali più ampie, come immigrazione e povertà, fatti di cronaca, scienza e salute. Nel 41 per cento dei casi l’argomento donazione è stato affrontato in occasione di campagne sociali e mediatiche, nel 12% dei casi quando personaggi famosi sono stati coinvolti in qualche iniziativa. Nel dieci per cento dei casi il dono viene associato a fatti di cronaca negativi. Risulta invece molto debole il dono nella sua accezione di scelta individuale, così come non ottiene visibilità il dibattito sulla legislazione legata al tema dei lasciti e delle donazioni. In particolare si registra un picco di notizie nel periodo di Natale e in occasione della campagna di Mediaset “La fabbrica del sorriso” e di quella della Rai per Telethon. Nelle 50.000 notizie analizzate, il dono ha trovato spazio nei servizi che riguardano temi sociali e in misura minore in relazione a tematiche ambientali. In alcuni casi è stato il web a portare in tv l’argomento con spot che sono diventati virali, come l’ultimo video di Checco Zalone per la ricerca contro la Sma”
I primi dati  sintetizzati durante l’incontro sono l’anticipo di un più ampio progetto di analisi dell’informazione sul tema del dono, che l’Osservatorio di Pavia vuole promuovere per i prossimi anni. Perché è interessante indagare non solo quanto varia nel tempo lo spazio che l’informazione dedica al tema della donazione, ma anche come cambia la sua rappresentazione nei media, perché questo contribuisce a modificare e ridefinire lo stesso concetto sociale di dono.

Scarica qui la presentazione Dell'Osservatorio di Pavia.
Guarda qui il video realizzato da Giovanni Sarani, ricercatore dell’Osservatorio di Pavia.

--------------------------------------------------------------------------------------------

L'Islam nei social media

Il fenomeno della radicalizzazione e del terrorismo islamico esercita effetti preoccupanti sulla percezione dell’islam e sulle relazioni con i cittadini di religione islamica residenti o di passaggio sul territorio italiano, e rischia di compromettere gravemente il dialogo con queste comunità, già di per sé difficile a causa dell’alterità religiosa e culturale di cui sono portatrici. L’Osservatorio di Pavia, che da tempo indaga le forme di attenzione riservate dai media tradizionali all’immigrazione e alle comunità straniere in Italia, si interessa ora ai Social Media per esplorare le opinioni che circolano in questa sfera comunicativa più spontanea, meno strutturata e più “libera” perché sottoposta a minori controlli e vincoli normativi. Questa prima indagine esplorativa si è focalizzata su Twitter, analizzando i tweet in lingua italiana contenenti determinate parole chiave relative alla religione islamica e all’islam radicale, in un breve periodo campione (18 - 22 maggio 2016).

Scarica qui l'articolo.

--------------------------------------------------------------------------------------------

Festival Sabir 2016, Festival diffuso delle culture del Mediterraneo

In occasione della seconda edizione del Festival Sabir, che si è tenuta a Pozzallo dal 12 al 15 maggio 2016, Associazione Carta di Roma ha organizzato in collaborazione con Arci, con l’Ordine dei giornalisti della Sicilia e con l'Osservatorio di Pavia due incontri di respiro internazionale durante i quali è stata analizzata la rappresentazione della crisi rifugiati in Italia e nel Mediterraneo e si è discusso degli hot-spot e delle sfide che il racconto del sistema d’accoglienza pone ai giornalisti. Paola Barretta, ricercatrice dell'Osservatorio di Pavia è intervenuta sul racconto mediatico di migranti e migrazioni.

Scarica qui il programma.

--------------------------------------------------------------------------------------------

Ambiente e politica nelle News: cronaca di ordinaria emergenza

L’ultima campagna referendaria ha offerto l’opportunità alla politica e ai media di dare spazio all’ambiente nell’agenda dei TG.
L’articolo di Enrico Esposto, ricercatore dell’Osservatorio di Pavia, sul nuovo numero della rivista di comunicazione politica ComPol, delinea il quadro dei rapporti politica-ambiente, prendendo in esame un periodo molto più ampio, soffermandosi su temi e modalità dell’informazione giornalistica e sui rapporti con la politica, nazionale e locale.

ComPol, n. 1, 2016 (aprile)

--------------------------------------------------------------------------------------------

Parole di Giustizia 2016 | La sicurezza tra paura e diritti

Venerdì 15 e sabato 16 aprile è tornato a La Spezia “Parole di Giustizia”: due giorni di incontri, letture, confronti sul tema “La sicurezza tra paura e diritti”.
“Parole di giustizia” ha affrontato quest’anno il tema del senso di insicurezza dei cittadini e della so­cietà, in cui si intrecciano realtà e strumentalizzazioni, paure e diritti. Un tema di grandissima e urgente attualità che ha visto, come di consueto, confrontarsi a La Spezia, la città di Giuseppe Borrè, grande magistrato e giurista, a cui è intitolata l’Associazione che lo promuove, giuristi, studiosi, politici, personaggi pubblici di diversa estrazione culturale.
Incontro su Insicurezza e informazione: Giovanni Maria Bellu ne ha discusso con Paola Barretta.

Guarda qui il video di presentazione.

--------------------------------------------------------------------------------------------

Presentato alla Camera il IX Rapporto sulla sicurezza e insicurezza sociale in Italia e in Europa

Il IX Rapporto sulla sicurezza e l’insicurezza sociale in Italia e in Europa realizzato dall’Osservatorio promosso da Fondazione Unipolis, Demos&Pi e Osservatorio di Pavia è consultabile in rete. La presentazione dell’indagine – che si è svolta martedì 15 marzo – è avvenuta per il secondo anno consecutivo alla Camera dei deputati, nella Sala Aldo Moro, con la partecipazione della Presidente On. Laura Boldrini.

La ricerca è stata illustrata da Fabio Bordignon – responsabile ricerca Demos&Pi, da Antonio Nizzoli e Paola Barretta, rispettivamente direttore e ricercatrice dell’Osservatorio di Pavia, e commentata da Ilvo Diamanti – Università di Urbino e direttore scientifico Demos&Pi. All’incontro  sono intervenuti Marco Balzano – docente e scrittore, Antonio Di Bella – direttore di RaiNews24, Irene Tinagli – deputata, economista e docente all’Università Carlos III di Madrid e Pierluigi Stefanini – presidente Gruppo Unipol e Fondazione Unipolis.

Scarica qui il rapporto.

--------------------------------------------------------------------------------------------

Monitoraggio Corecom Valle d'Aosta

Giovedì 18 febbraio Stefano Mosti e Paolo Montenegro dell'Osservatorio di Pavia hanno presentato presso la sede del Corecom di Aosta i risultati del monitoraggio incentrato sull'analisi della composizione linguistica dei TGR e dei programmi informativi RAI della Valle d'Aosta.
Il monitoraggio, condotto su un periodo di due mesi del 2015, fa seguito ad altri monitoraggi analoghi effettuati dall'Osservatorio per il Corecom VdA negli anni scorsi.

Guarda il video di presentazione.


Archivio articoli e ricerche

Así son los debates electorales en Europa y EEUU
Novembre 2015
Articolo del periodico spagnolo EL MUNDO sul tema dei dibattiti elettorali in tv in Europa e Stati Uniti.
Per l’Italia intervista al Presidente dell’Osservatorio di Pavia Stefano Mosti.




Archivio segnalazioni

 Roma, lunedì 23 gennaio 2017
Camera dei Deputati
Sala Aldo Moro

CambieRAI per non cambiare mai? Donne vere in tv

Monia Azzalini, ricercatrice dell'Osservatorio di Pavia, parteciperà al Convegno CambieRAI per non cambiare mai? Donne vere in tvper discutere sul tema dell'immagine delle donne nella televisione pubblica.

Scarica qui la locandina.

----------------------------------------------
Milano
Università degli Studi Milano Bicocca


L'Osservatorio di Pavia partecipa al Master universitario “Comunicazione della Scienza e dell’Innovazione Sostenibile” organizzato dall’Università degli Studi Milano Bicocca.

Per info: www.macsis.unimib.it.
e-mail: segreteria.macsis@unimib.it.


Archivio Osservatorio School




Donne e Media

Global Media Monitoring Project

Osservatorio Europeo sulle Rappresentazioni di Genere

Osservatorio Europeo sulla Sicurezza

Media e Minori

Le agrobiologie nei media italiani

Educazione ai media




L'osservatorio è partner di

® Copyright 2005 - Tutti i diritti riservati

Contacts | Disclaimer | Credits
L'officina