Comunicare l’Europa? Le necessità dei cittadini e il ruolo della stampa

- Political and social pluralism

Il 22 giugno si è svolto il convegno Comunicare l’Europa? Le necessità dei cittadini e il ruolo della stampa, organizzato dalla Rappresentanza a Milano della Commissione Europea e dall’Osservatorio di Pavia.
Il convegno è stato ospitato dalla Facoltà di Scienze Politiche dell’Università di Pavia ed in esso sono stati esposti per la prima volta alcuni dati quantitativi riguardanti la presenza di temi europei nelle trasmissioni informative italiane.
Dal 9 gennaio scorso l’Osservatorio di Pavia svolge per la Commissione Europea l’attività di produzione di una rassegna audiovisiva quotidiana incentrata prevalentemente su notizie inerenti l’Unione Europea, trasmesse da 9 reti televisive e 12 stazioni radiofoniche italiane.
La rassegna esprime in forma sintetica le notizie pertinenti, che vengono rilevate secondo una specifica classificazione concordata con la Commissione Europea, attraverso il monitoraggio continuativo dei programmi televisivi e radiofonici che veicolano contenuti informativi (telegiornali, giornali-radio e trasmissioni di approfondimento), trasmessi dalle emittenti nell’arco della giornata (dalle 07:00 alle 24:00). Questa attività ha reso possibile la creazione di un archivio utile per l’analisi sull’opinione pubblica europea, ovvero sulla presenza/assenza di riferimenti all’UE, nonché per servire quale banca dati riguardante i casi e le modalità in cui viene dedicata attenzione all’UE da parte dei media italiani.
I primi dati estrapolati da questa banca sono quelli che figurano nella presentazione allegata.